C64SD V2.0 Infinty DISPONIBILE!!

bluev20

Se bazzicate l’ambiente del retrocomputing da qualche tempo saprete certamente che una delle attività più affascinanti portate avanti dalla comunità di appassionati è lo sviluppo di nuovo hardware non solo funzionante sulle macchine “classiche” reali ma che addirittura ne ampliano ed amplificano le capacità e le possibilità d’uso.

Tra i prodotti realizzati per il sempreverde Commodore 64 (ma non solo) la C64SD è sicuramente un prodotto notevole e da tenere in considerazione, primo per la sua qualità secondo perché realizzata dalla italianissima Manosoft, ovvero il geniale Damiano Colombari.

Dopo un lungo periodo d’attesa dovuto a vari impedimenti la C64SD nella sua più recente incarnazione v2.0 Infinity, è finalmente di nuovo disponibile per l’acquisito!

Andiamo a vedere sommariamente le caratteristiche di questa meraviglia.

C64SD v2.0 Infinity

C64SD v2.0 Infinity

La C64SD è un progetto che si prefigge lo scopo di rendere possibile caricare su un reale computer Commodore i dump dei vari programmi su disco immagazzinati su una normalissima scheda SD.

Praticamente tutti quei famosi file .D64, .PRG eccetera che di solito vengono utilizzati in emulatori come VICE, FRODO, MESS vengono letti dalla scheda SD inserita nella C64SD e vengono “visti” dal computer come reali dischi e utilizzabili in quanto tali.

Immaginate la comodità di poter immagazzinare tutti i vostri ricordi su una semplice scheda di memoria e poterne usufruire nella maniera più soddisfacente, ovvero sul vostro VERO computer.

con C64SD v2.0 Infinity

Commodore 64 con C64SD v2.0 Infinity

La C64SD è realizzata dalla italianissima Manosoft ovvero da Damiano Colombari, persona stupenda oltre che grandissimo professionista, ed è un progetto ormai maturo arrivato, nella sua versione 2.0, ad un livello di accuratezza e funzionalità fuori dal comune tanto da meritarsi l’attributo “Infinity” in questa sua ultimissima incarnazione.

Commodore 64C con C64SD v2.0 Infinity

Commodore 64C con C64SD v2.0 Infinity

L’interfaccia è basata sul firmware open source SD2IEC che ne permette il funzionamento e anche se, a dire il vero, ci sono altri prodotti basati su tale firmware l’opera di Damiano si distingue dai concorrenti per il “package” innovativo (giunto praticamente allo stato dell’arte) e alle funzionalità hardware e di connettività che esso permette.

Commodore VIC20 con C64SD v2.0 Infinity

Commodore VIC20 con C64SD v2.0 Infinity

A differenza di altre interfacce la C64SD v2.0 Infinty vi verrà consegnata già assemblata e funzionante senza che dobbiate impazzire con saldature varie e flash ROM perché il tutto funzioni; la vostra interfaccia è bell’e pronta all’uso.

Altra grande “conquista” di questo prodotto è il suo design che le permette di essere connessa direttamente a un qualunque Commodore 64 o Vic20 direttamente alla porta seriale per il drive e sfruttando il connettore “TAPE” per attingere l’alimentazione necessaria al funzionamento, mentre su C128, C16 e Plus4 si potrà comunque collegare la C64SD tramite i normali cavi per il collegamento al drive e alimentandola con una pila da 9V.

Commodore C16 con C64SD v2.0 Infinity

Commodore C16 con C64SD v2.0 Infinity

Ah, scusate, non ve l’avevo detto…
Con la C64SD v2.0 Infinity (nonstante il nome) potrete utilizzare tutto il software prodotto per tutti i computer 8 bit di Commodore caricandolo sulle corrispondenti macchine.

In questo, e nella navigazione delle immagini disco caricate sulla scheda SD, verrete agevolati da un FileBrowser che sarà il primo programma che dovrete caricare sulla vostra machina.

Commodore Plus/4 con C64SD v2.0 Infinity

Commodore Plus/4 con C64SD v2.0 Infinity

Tale programma rileverà qual’è il computer che state utilizzando e caricherà il browser relativo per poter navigare all’interno della vostra collezione di dump e scegliere quello che volete proprio come ai vecchi tempi sceglievate un disco dal vostro box.

Una volta inserito il dump lo potrete gestire come fosse un disco vero.

Commodore 128 con C64SD v2.0 Infinity

Commodore 128 con C64SD v2.0 Infinity

Altri dettagli degni di nota sono il tasto per il cambio disco, utile quando utilizzate giochi o applicazioni che risiedono su più dischi o sul lato “B” dello stesso disco, e il tasto di reset, che funziona direttamente su C64 primo modello mentre per gli altri computer necessita di un collegamento “ponte” sulla user port realizzabile con un connettore fornito allo scopo.

C64SD v2.0 Infinity in azione eseguendo Aztec Challenge sul mio C64

C64SD v2.0 Infinity in azione eseguendo Aztec Challenge sul mio C64

Per finire quest’ultima versione della C64SD ha un doppio passante: uno per il registratore (versione 1530) in modo poter collegare il vostro “tape” anche a interfaccia inserita e un secondo passante per il drive, permettendo quindi di collegare in cascata più 1541 come avreste fatto anni fa possedendo più disk drive.

A tal proposito la C64SD presenta dei dip switches che consentono di cambiare “il numero” del drive relativo all’interfaccia in modo da non causare conflitti.

Mi riprometto (appena ne avrò la possibilità) di realizzare un piccolo video dimostrativo del funzionamento della C64SD v2.0 Infinty, intanto potete apprezzarne le qualità dalla viva voce di Damiano.

Ecco inoltre il “nuovo” spot realizzato da Damiano per mostrare il nuovo look “realoaded” della C64SD V2.0 Infinity nella sua nuova livrea in perfetto blu “Commodore”

Infine vi presento  anche un video di un utente scozzese (Damiano ha apprezzamente a livello internazionale) che fa vedere la C64SD all’opera.

Che dire in più?
La C64SD v2.0 Infinity è sicuramente un prodotto eccezionale che non dovrebbe mancare nella dotazione di un appassionato possessore di un computer Commodore.

Adesso che finalmente dopo tanto attendere è di nuovo tornata disponibile per la vendita non avete più scuse per rimanere senza un prodotto di qualità, italiano e realizzato con passione da un vero amante delle macchine Commodore quale è Damiano Colombari.

link: C64SD v2.0 Infinity

Print Friendly

FORSE TI POTREBBERO INTERESSARE:

The following two tabs change content below.
Vittima della video invasione degli alieni del 1978 viene totalmente privato della volontà e plasmato ad immagine e somiglianza dei "Nuovi Dei" digitali dai loro contemporanei araldi robotici giapponesi. Piombato in un abisso informatico dal quale è impossibile riemergere vive la costante evoluzione tecnologica con fervente entusiamsmo ma con la consapevolezza che non c'è futuro se non si conosce e si rispetta il passato. Commodoriano di ferro ma con solide e profonde radici Atariane, non potrebbe trovarsi a suo agio se non in una gabbia di matti... e per questo sta tanto bene nella redazione di The Retrogames Machine...

Ultimi post di MetalRedStar (vedi tutti)

Puoi lasciare un commento, o faretrackback dal tuo sito.

5 Risposte to “C64SD V2.0 Infinty DISPONIBILE!!”

  1. Damiano scrive:

    THX MY FRIEND:)

  2. MetalRedStar scrive:

    Damiano è un onore poter presentare e dare lustro a questo tuo eccezionale prodotto.
    Ti auguro il successo che i tuoi sforzi, la tua serietà e professionalità e la tua gentilezza si meritano.!

  3. Fabrizio scrive:

    Professionale e completo sotto tutti i punti di vista. Ho avuto il piacere di conoscere Damiano dal vivo e posso garantire la professionalità la cortesia e sopratutto la passione che mette dei suoi prodotti. Merita sinceramente di stravendere… e poi è un made in italy… ormai una rarità.

  4. […] abbiamo parlato dettagliatamente in precedenza in altri articoli ai quali vi rimando qui per la C64SD V2 Infinity e qui per il Modulo […]

  5. […] chi si fosse perso puntate, QUI un articolo sulla Infinity C64, QUI un articolo […]

Lascia un commento