Post presenti nella categoria: ‘Atari XL/XE’

Bravimabasta: La meravigliosa alleanza Atari Lucasfilm

atari_lucas

Nel 1984, il primo gioco che vidi girare su un Atari 800XL fu “Behind Jaggi Lines!”. Il negoziante lo utilizzava come demo permanente per far vedere ai clienti le potenzialità della macchina. Io ne rimasi letteralmente estasiato e mentirei se dicessi che quel gioco non mi convinse a scegliere Atari piuttosto che Commodore.
In realtà quello che stavo osservando era il frutto di una collaborazione ai massimi livelli, fra l’eccellenza dei videogames e l’eccellenza degli effetti speciali. Era uno dei grandi giochi partoriti dalla joint-venture Atari Lucasfilm. Un matrimonio ludico che produsse due giochi innovativi che però rimasero unici nel loro genere. Sì, perchè Atari & Lucasfilm furono davvero bravi a collaborare, molto bravi, TROPPO. E quindi si sa come funzionano le cose in casa Atari, quando uno è bravo, è bravo…però BASTA. ( shared from Chi non Corre è Perduto )

Read more »

RGM NIGHT: Summer 2014

rgm pics

Cosa accade quando in una torrida estate, metti insieme una dozzina di folli elementi tra i 30 e i 40 anni da sempre amanti del mondo videoludico? Semplicemente una delle giornate più retro ludiche di sempre! Volete sapere com’è andata? Ecco, seguite questo articolo che racconta di questo manipolo di folgorati Nerd di razza!

Read more »

Joust: La Williams Elettronics ti regalava l’ennesimo capolavoro

Avresti tanto voluto uno struzzo al posto del "Sì"

Il 1982 è stato un anno eccezionale per i giochi arcade. Uno dei giochi che ha contribuito a rendere quell’anno così speciale è stato sicuramente JOUST. Frenetico nel gameplay e con due giocatori presenti in simultanea sul medesimo schermo.
Io, con la mia versione casalinga per Atari 8bit, a questo gioco gli ho sacrificato un fracasso di ore-vita. Attaccato al joystick come un gatto, mi impegnai a fondo per impadronirmene completamente, studiandone i rimbalzi e le geometrie inerziali. Alla fine ci entrai talmente in simbiosi che deposi il mio primo uovo sulla poltrona del salotto.
Si. Posso tranquillamente affermare che se la morte mi venisse a cercare per giocare la partita a scacchi finale, io gli proporrei di giocare a JOUST, e correrei il rischio di diventare immortale. (shared from Chi non Corre è Perduto)

Read more »

Trolls and Tribulations Recensione, di Massimiliano “Wizkid” De Ruvo

T&T 640

RGM ha l’onore di ospitare l’amico Massimiliano “Wizkid” De Ruvo, grande sviluppatore e grafico, che ci offre questa recensione del grande classico Trolls ad Tribulations. Buona lettura.

Che Jimmy Huey probabilmente si fosse ispirato al coin-op di Mario Bros risulta evidente osservando il suo Trolls and Tribulations uscito ormai nel lontano 1985 sotto etichetta Creative Software per Commodore 64, Atari 800 XL e Apple II. E` indubbio che l’uscita di Mario Bros nelle sale giochi di mezzo mondo segnó un punto di svolta nella storia dei videogiochi ed in particolare di un genere amatissimo, ovvero, quello dei platform games. Giocando Trolls and Tribulations si notano subito alcuni dettagli grafici che si rifanno al gioco Nintendo, a partire dalle piattaforme composte da mattoncini fino a i tubi da cui stavolta sgorga l’acqua che riempie la parte inferiore della schermata di gioco. Anche il protagonista, nonostante nella storia sia un troll, somiglia paurosamente a Mario con tanto di nasone e berretto. Le similitudini con Mario peró si esauriscono qua, il gameplay di questo piccolo gioiello risulta infatti completamente differente sia sul lato dei controlli che su quello delle meccaniche di gioco ed è proprio qui che si trovano tutti i notevoli pregi del titolo in questione. Read more »