Post presenti nella categoria: ‘Computers’

Xyphoes Fantasy © 1991 Silmarils per Amstrad CPC.

xeo

Xyphoes Fantasy è un videogioco di tipo platform game prodotto e sviluppato dalla Silmarils nel 1991 per l’home computer a 8-bit Amstrad CPC.

STORIA:

Il mondo di Xyphoes Fantasy è un universo affascinante e indescrivibile, al di fuori della realtà. Da 1000 anni il paese di Norem è sotto l’impero degli Skull.

Ogni mezzo secolo il re degli Skull deve sacrificare una giovane donna dai capelli biondi, per prolungare la sua esistenza. Per questo motivo molti guerrieri barbari Skull sono stati inviati alla ricerca della divinità dorata. Dopo mesi di ricerche i guerrieri ritornano però senza nessun risultato. Il re disgustato decide allora di fare appello a Kan, il grande stregone che risiede nella contea di Norem.

Read more »

ANO GAIA per ZX Spectrum: No brave new world, no brave new world…

Anogaia0

Perché Ano gaia? Sullo ZX Spectrum ci sono degli shoot ‘em up decisamente superiori e ben più blasonati da recensire. I titoli sono moltissimi, da Flying Shark a Cybernoid, da Zynaps a Xecutor, da R-type a Xenon. E allora perché?

Era il 1992, l’era dello Spectrum e dei suoi colleghi a 8 bit volgeva al tramonto. Su Your Sinclair, uno dei periodici dedicati allo spettro nero della Sinclair, uscivano delle cassette allegate alla rivista, le quali contenevano utilities di vario tipo, demo o qualche semplice gioco programmato dai lettori.

Ano Gaia è uno shoot ‘em up (anzi, uno “spara e fuggi”, come si diceva all’epoca) progettato e programmato da Simon Tillson, un lettore di Your Sinclair: questo sparatutto fu infatti presentato come “il gioco di un lettore”. Ed è solo in questo che va cercato il motivo di questa recensione.  Read more »

Driller © 1987 Incentive per Amstrad CPC.

2864f31a3051d413ac5ecc8dfa6d74e6.media.384x272

Driller è un videogioco di tipo azione / avventura, prodotto e sviluppato dalla Incentive nel 1987 per Amstrad CPC.

STORIA:

In un futuro lontano, la razza umana ha abbandonato la Terra, per raggiungere lo spazio esterno, dopo aver consumato il pianeta alla ricerca incessante di risorse. In una disperata ricerca per trovare una nuova casa, si sono imbattuti in Evath, un pianeta fertile, ricco di vita e sostentamento, con due lune, Mitral e Tricuspid. Hanno mandato una nave, denominata ”Exodus” per colonizzare questo nuovo pianeta, con esploratori, embrioni e forniture. Da quel giorno passarono generazioni, e la colonia umana di Evath si era ormai formata. Senza leggi e regole, i più vecchi membri dell’equipaggio della Exodus, gli anziani, furono costretti a prendere il controllo, formare un’ esercito, e portare la legge su Evath.

Read more »

Mutants (Ocean/Denton Designs – 1987 – Commodore 64)

mutantscover

Negli ultimi 200 anni l’umanità ha compiuto progressi incredibili nella scienza e nella tecnologia. Purtroppo queste conquiste non sono servite per migliorare la vita della popolazione terrestre bensì per soggiogarla a beneficio di una ristretta oligarchia che ora domina il mondo.

Le nuove tecniche di bioingegneria hanno permesso la creazione di organismi artificiali monocellulari dal comportamento simile a virus, altamente infettivi ed aggressivi e dotati della capacità di modifcare la propria struttura ad ogni successiva riproduzione. Per questa loro caratteristica vengono definiti “Mutanti”.

I mutanti sono l’arma biologica definitiva.
Mantenuti sotto controllo in un’area di contenimento stazionante in orbita  intorno al pianeta, e pronti ad essere liberati in ogni momento per reprimere sollevamenti e ribellioni, rappresentano la chiave per mezzo della quale l’oligarchia tiene in ostaggio l’umanità, minacciando di scatenare un’apocalisse biologica.

Un gruppo di ribelli rappresenta l’ultima speranza di riscatto dalla schiavitù e dall’annientamento definitivo.

Ed è a questo punto che entriamo in scena noi.

Read more »

Targhan © 1990 Silmarils per Amstrad CPC.

19b76cd76ff88bc31461659fe936634d.media.384x272

Targhan è un videogioco di tipo avventura / azione, prodotto e sviluppato dalla Silmarils nel 1990 per Amstrad CPC.

STORIA:

  • «Tu ti prosternerai davanti a Ganfald, il Dio dell’Eternità e del Rinnovo»

 

 

(COMANDAMENTO IV DEL LIBRO DELLA VITA)

Da qualche parte in una valle, una valle fertile a sufficienza per ospitare gli esseri umani, si trova un villaggio. Gli uomini che lo hanno costruito, gli diedero il dolce nome di Edengarhn, e per le generazioni passate, la felicità e la prosperità furono cose del tutto naturali. In questa valle, in questo villaggio, un giorno, un uomo prese una moglie. Questo uomo, capo tribù per il suo carisma e intelligenza, si chiamava Tharn. La sua donna, Fabella, era dotata di una bellezza pari a quella di una gazzella, unite alla curiosità di un gatto. Tharn diede alla luce un figlio, a cui mise il nome di Thargan. In tenera età egli venne subito posto sotto la guida del vecchio mago Athna-An. Nel linguaggio della valle, Thargan significa ”colui che ritorna”.

Read more »

La Abadía del Crimen © 1987 Opera Soft per Amstrad CPC.

a0050b22b0d674ade46239b511d6fda1.media.384x272

La Abadía del Crimen è un videogioco di tipo avventura / arcade, prodotto e sviluppato dalla Opera Soft nel 1987 per Amstrad CPC.

STORIA:

La Abadía del Crimen (L’ Abbazia del Crimine) è un videogioco per Amstrad CPC programmato nel 1987 da Paco Menéndez e basato sul romanzo di Umberto EcoIl Nome della Rosa”. La grafica è realizzata da Juan Delcán.

GAMEPLAY:

Questo gioco è una videoavventura con grafica isometrica, che simula l’effetto 3D, dove un monaco francescano, Frate Guillermo de Baskerville (Guglielmo da Baskerville nel libro) e il suo giovane discepolo Adzo de Melk, devono scoprire l’autore di una serie di omicidi in una abbazia medievale Benedettina.

Read more »

Klax © 1990 Domark per Amstrad CPC

klax

Klax è un videogioco di tipo rompicapo, prodotto e sviluppato dalla Domark nel 1990 per Amstrad CPC.

STORIA E GAMEPLAY:

Il concetto di gioco è semplice, catturate i blocchi di vari colori mentre avanzano verso di voi e gettateli in uno dei cinque cestini. L’obiettivo è di creare dei Klax, cioè pile di tre blocchi, orizzontali, diagonali o in linea. Una volta completati, i Klax spariscono dallo schermo e vengono sostituiti dai blocchi soprastanti che cadono verso il basso. Per un maggior punteggio organizzate i blocchi in modo da causare una reazione a catena dei Klax. La vostra barra può reggere un massimo di cinque blocchi e una volta piena, gli altri blocchi che passano andranno perduti. Ciascun cestino può contenere un massimo di cinque blocchi, una volta pieno non è più possibile farvi cadere altri blocchi.

Read more »

Emulatore PAC-MAN © 2012 – Amstrad CPC

pacman_emu_cpc_-_intro_-_01

L’EMULATORE:

Incredibile che si possa parlare di emulazione di schede arcade su dei miseri 8-bit, eppure c’è gente che non stà mai ferma e lavora costantemente giorno dopo giorno per stupirci con effetti speciali e colori ultravivaci… [cit.] :D

Read more »

Gryzor © 1987 Konami / Ocean per Amstrad CPC.

gryzor

Gryzor è un videogioco di tipo platform / sparatutto prodotto dalla Konami e sviluppato dalla Ocean nel 1987 per Amstrad CPC.

STORIA:

I ”Durrs” gli abitanti del Pianeta Suna, si sono infiltrati nelle forze difensive della Terra, hanno creato una roccaforte in una regione inesplorata del nostro pianeta e hanno montato un’ impianto di trasformazione dell’ atmosfera (APP – Atmosphere Processing Plant), che dà loro la possibilità di controllare le condizioni climatiche del pianeta. Il loro piano è quello di creare una nuova era glaciale, e quindi prendere in consegna la Terra, con tutte le sue risorse. Tu sei Lance, il “Gryzor”, membro della Federazione per la Difesa Terrestre (FED – Federation for Earth’s Defences).

Read more »

CLONE A CHI? – i “giochi proibiti” del Vic20

Commodore VIC-1001

Nel 1981, quando la Commodore mise sul mercato il Vic20 in Giappone (dove era conosciuto come Commodore Vic-1001), riuscì anche ad acquistare i diritti di diversi arcade, fra cui alcuni giochi Namco come Pac Man, Galaxian e Rally X.

I giochi furono realizzati dal gruppo “HAL Laboratory” (nome di kubrikiana memoria) per conto di Commodore. Il coordinatore dello sviluppo del software era Satoru Iwata, che in seguito divenne il quarto presidente della Nintendo (e che ancora oggi collabora comunque con HAL Laboratory, che continua a sfornare videogame).

HAL Laboratory sfornò una serie di giochi indimenticabili per il Vic20, fra cui Alien e Jupiter Lander, ma non sarà di questi che andremo a parlare in questo articolo.

Alcuni giochi sviluppati da HAL Laboratory, infatti, sono divenuti famosi in Occidente come dei cloni di famosi arcade realizzati dalla Commodore senza che quest’ultima ne possedesse i diritti. Come vedremo, le cose non stanno proprio così. Read more »