Posts con Tag ‘retrogames’

RGM a Toyssimi – Roma Novembre 2014

toyssimi

Ed eccomi qui, pronto a parlarvi di un evento che si è appena svolto e che riesce ad aprirmi il cuore facendomi tornare indietro nel tempo come nessun altro. Sto parlando della grande TOYSSIMI. Veniamo ai dettagli: toyssimi è la più grande fiera, mostra mercato inerente al mondo vintage toys and games della capitale. La manifestazione si svolge per l’appunto a Roma due volte l’anno, all’hotel quattro stelle Ergife sulla via Aurelia. Proprio perchè si parla di Retro come non mai, mi ci sono fiondato per poter scrivere due righe su questa magica esperienza che sicuramente farà gola ad ogni appassionato che si rispetti. Quindi se volete fare un viaggio indietro nel tempo, vi consiglio di proseguire questa lettura che troverete molto interessante.

Read more »

RGM NIGHT: Summer 2014

rgm pics

Cosa accade quando in una torrida estate, metti insieme una dozzina di folli elementi tra i 30 e i 40 anni da sempre amanti del mondo videoludico? Semplicemente una delle giornate più retro ludiche di sempre! Volete sapere com’è andata? Ecco, seguite questo articolo che racconta di questo manipolo di folgorati Nerd di razza!

Read more »

BUZZSAW+ per Spectrum

Buzzsaw1

Domanda: c’era bisogno di un clone di Tetris sullo Spectrum?

Risposta: c’era bisogno di Buzzsaw+

Punto.

Read more »

ZX Preview: L’ABBAZIA DELLA MORTE – Eretici! Uniamoci tutti! Alla ricossa contro il pontefice oppressore!

Abbazia loader

“Benvenuti, amici spettri…”

Proprio come avrebbe detto il buon vecchio Zio Tibia in apertura dei fumetti di CREEPY, siamo qui a presentare un gioco che andrà di diritto ad unirsi alla schiera dei giochi “cupi e oscuri” che girano sul nostro spettro preferito, ovvero l’inossidabile ZX Spectrum della Sinclair. Siete pronti a mettere i panni di un eretico perseguitato dalla Chiesa? E allora andiamo, siamo stati invitati ne L’ABBAZIA DELLA MORTE!!!

Read more »

Auguri Mega Drive !

Sega Mega Drive

Il 29 ottobre del 1988 fu il dayone in giappone per il 16 bit di casa SEGA.
La console approdò in USA ben 2 anni dopo, con un nome diverso: GENESIS
Ufficiale successore del non troppo fortunato Master System, il Mega Drive presentava una grafica e un sonoro d’avanguardia e titoli capaci di monopolizzare il mercato.
Inizialmente venne venduto in bundle col celeberrimo ma non eccelso Altered Beast.

Okok, ora basta con queste fredde e sterili informazioni “da enciclopedia”.
Posto al cuore, mettiamo un attimo da parte la forma !

Read more »

Minirecensione: CRAZY CAVEY per Commodore VIC20

Hosted at Universal Videogame List www.uvlist.net

PRESENTAZIONE
Crazy Cavey è un gioco per il Commodore Vic20 realizzato da S. Cross (Mr. Chip Software) e pubblicato nel 1985 dalla Mastertronic.

Come molte cover di quegli anni (e oserei dire, quelle del Vic in particolare…) l’immagine di copertina è tra il demenziale e il delirante. La custodia della cassetta ci presenta un cavernicolo con in pugno una chiave di pietra inseguito da un alieno su un disco volante…

Ai giorni nostri si potrebbe pensare che la copertina avesse lo scopo di far sorgere domande del tipo “Sono forse le chiavi dell’evoluzione?” o anche “da dove veniamo? Quali sono le origini dell’uomo?

Ma queste riflessioni sarebbero forse in voga oggi, dove ragazzini “emo”, intellettuali o bimbiminkia riflettono sul significato dell’universo e sul senso del loro ruolo in questo mondo. Negli anni ’80 il massimo che un dodicenne potesse fare era digitare “LOAD” sul suo Commodore Vic20 e, dopo il fatidico messaggio “PRESS PLAY ON TAPE” avviare il Datassette e attendere pazientemente il caricamento del gioco.

CRAZY CAVEY ci mette nei panni di Cavey, un personaggio che deve aggirarsi attraverso 4 diversi livelli raccogliendo chiavi per poter poi passare attraverso l’uscita.

Il meccanismo del gioco è simile a quello del celeberrimo Manic Miner per lo ZX Spectrum. Tanto simile che potremmo definire Crazy Cavey quasi un clone del cult di Matthew Smith.
Read more »

Brusaporto Retrocomputing 2013

locandina-brusaretro-2013

Domenica 20-10-2013 si è svolta la 7° edizione della mitica manifestazione “Brusaporto Retrocomputing”.

Questo vuol essere un omaggio doveroso ad una manifestazione italiana dedicata al modo retroinformatico in tutte le sue sfaccettature ed un doveroso ringraziamento all’ impeccabile organizzazione dei fantastici Giuseppe Frigerio e Daniele Lena ed un abbraccio a tutti i partecipanti della manifestazione sia come espositori che come visitatori.

Un arrivederci all’ edizione 2014…

Fabio

 

Tu chiamale se vuoi, emozioni: Il Commodore 64 biscottone

url

Sei un Atariano, è vero. Poi però sei diventato anche un Amighista dell’ultima ora, quell’ora che separava la Commodore International dalla sua dipartita fallimentare del 1994. Il tuo Amiga 600 lo hai amato, lo hai coccolato e giocato alla follia, tant’è che ti sei anche stupito del fatto che il suo lettore floppy non sia andato a signorine allegre che fanno la vita prima che tu potessi venderlo.
Il commodore 64 però…Quello è sempre stato sullo sfondo, onnipresente come la foto del presidente della repubblica nelle caserme dei carabinieri. Ci hai sempre dovuto fare indirettamente i conti e lo hai sempre visto come il cugino francese snob che viene a trovarti a casa e critica tutto. Era l’antagonista per eccellenza ma nutrivi una punta d’invidia, se non altro per l’immenso parco giochi di cui disponeva. Insomma, il Commodore 64 era il Commodore 64 e, a suo tempo, non lo si poteva nè eludere nè ignorare.
Adesso hai quarant’anni suonati e fai parte della redazione di The Retrogame Machine. Hai trovato altri quarantenni come te che apprezzano i computerini di una volta e la cosa gioca a reciproco vantaggio perchè (sei sicuro) se così non fosse, invece di discutere di vecchi software ludici e home computer, stareste pianificando una rapina in banca e l’acquisto degli AK-47 sulla baia.
Il capo Emiliano Buttarelli è uno che col Commodore 64 se l’è sempre intesa alla grande e te ne parla un gran bene, lo sponsorizza con passione. Tu, che quegli anni li hai vissuti pericolosamente piantato in salotto con il joystick, e nei bar a farti cambiare gli spicci, non sei immune alla sua campana. Alla fine hai preso la decisione: “Mi faccio un Commodore 64! Ma lo voglio di quelli veri, quelli very original. Voglio quello fatto a forma di savoiardo pucciato…Michia, MI FACCIO IL BISCOTTONE!” ( shared from Chi non Corre è Perduto ) Read more »

ARKANOID © 1986 Taito.

fetch1

ARKANOID (アルカノイド) © 1986 Taito.

<< L’era e il periodo di questa storia sono ignoti. Dopo che la nave madre, “Arkanoid”, fu distrutta, l’astronave “Vaus” si allontanò velocemente da essa. Ma solo per essere intrappolata in un vortice spaziale da qualcuno… >>

Read more »

Actraiser : Azione e tattica al comando delle divintà. Supernintendo

url-4

Finalmente eccoci qui con uno dei titoli che hanno reso imperiale il 16 bit di casa Nintendo. Un gioco che con se portava componenti uniche fuse alla perfezione. Sto parlando del glorioso Actraiser della Enix del 1990.

 

Read more »