Posts con Tag ‘retroprogrmamazione’

Breve prontuario dei comandi Commodore Basic V2

C64code

Nell’ambito della nostra iniziativa votata a riaccendere nei nostri lettori la fiamma dell’interesse nei confronti della programmazione cominciamo con le basi. 

Un breve riassunto dei comandi del Commodore Basic V2 utilizzato dal Commodore64 (oltre che dal VIC20 e i Commodore PET). Attenzione! Questo non è un tutorial sul Commodore Basic ma una sorta di guida di riferimento per riaccendere in neuroni spenti (o mai accesi…).

Read more »

COMING SOON: Retroprogrammazione su The Retrogames Machine

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sapete…qui nella redazione di The Retrogames Machine, nonostante il nome, non siamo appassionati solo di giochini ma siamo amanti della retro-informatica in generale.

Tempo permettendo traffichiamo sui nostri macinini anche per tirare fuori qualche (piú o meno utile) esercizio di programmazione e ci vantiamo pure di avere dei “BEI” programmatori  (sottile gioco di parole…) nel nostro staff.

Sappiamo che tanti lettori vorrebbero avvicinarsi (o RI-avvicinarsi) alla programmazione dei loro computer preferiti ma magari dopo tanti anni si ritrovano un po’arrugginiti e hanno bisogno di uno stimolo per andare in bagn… cominciare a darsi da fare con il proprio gingil… AAARGH!!!! Vabbé insomma, ci siamo capiti… passimo oltre….

Read more »

MSX2 Basic + MSX DOS (A. Sickler – A. Van Utteren)

MSXBASICbook

Approfittando del fine settimana ho cercato di mettere un po’ di ordine nel marasma di documentazione retroinformatica che ho accumulato nei miei hard disk. Sscansioni di documenti, manuali e libri vari affollavano i miei supporti magnetici senza una minima catalogazione e spesso capitava di ignorare persino ciò che avevo o l’ubicazione di ciò che ero sicuro di avere. L’idea era di organizzare uno “spazio di lavoro” per poter approfondire la programmazione di alcune macchine in maniera più ragionata.

Lungi dall’aver terminato di sistemare il caos imperante (la lotta in questo senso sarà lunga) devo dire che i frutti che tuttavia ho ottenuto da questo lavoro sono stati davvero piacevolmente sorprendenti!
Read more »