Post presenti nella categoria: ‘Recensioni’

Farenz : PRESS PLAY ON TAPE. Storia di un libro senza Commodore 64 e senz’anima

Cover

Siamo a Milano, in uno di quei baretti alla moda dove vanno tutti quelli che bazzicano quel tipo di ambiente che è sempre a un passo dallo sfornare il capolavoro di una generazione e invece ti pubblica i fumetti di SIO o le figurine di FAVIJ.
C’è pieno di sedicenti disegnatori, scrittorucoli e pseudo-giornalisti che sbarcano il lunario facendo i consulenti o tenendo corsi alla IULM. Tutti sembrano divertirsi. Tutti, tranne due figure che parlottano sedute da sole a un tavolo in disparte.
«Cavolo, Paolo… La Limited Edition Book sta messa troppo male: vorremmo emergere dalla palude dei piccoli editori, abbiamo degli scrittori dal riconosciuto talento, ci diamo da fare in ogni modo ma non c’è verso, non riusciamo proprio a farci conoscere. Se non scuciamo i soldi non abbiamo spazi pubblicitari e adesso siamo al verde, abbiamo i debiti. Quelli dell’agenzia promozionale mi guardano male e non salutano neanche… Eppure abbiamo dei grandi scrittori, ti giuro». E Paolo risponde: «Lo so, Simone: è un mondo difficile. Qui ci vorrebbe un’idea rivoluzionaria. Qualcosa che ci permetta di prendere due piccioni con una fava. È inutile avere dei bei romanzi se nessuno sa che li vendiamo. Sai ché, non ti deprimere, dai. Io forse una soluzione ce l’ho…» ( shared from Chi non Corre è Perduto )

Tipo così

Tipo una cosa così

Read more »

Wargames Giochi di guerra: Autoidentificazione selvaggia e il gioco della Coleco

war_games_bd_pack-full

Nel 1983, il film Wargames Giochi Di Guerra non è stato semplicemente un film, è stato un SEGNO. Un segnale ben preciso che autorizzava qualsiasi sedicenne che si intendesse di nuove tecnologie a nuclearizzare l’intero pianeta e sterminare la razza umana.
I ragazzetti come me ci andarono a nozze e uscirono dal cinema belli pompati, tipo come facevano gli immigrati italiani in america quando uscivano da vedere “Rocky”. Ovviamente noi avevamo già studiato la lezione ed eravamo preparati, avevamo già i nostri bei computerini a casa, sissì, ma era un dato di fatto che con un Commodore 64 o un Atari 800XL riuscivamo a malapena a tenere un’agenda casalinga che ricordasse a mamma di comprare le carote. Niente missili termonucleari, purtroppo.
La cosa però non ci scoraggiava, eravamo sicuri, convinti DENTRO che, prima o poi, dall’intimo tepore della nostra cameretta almeno un missiletto, nella vita, lo avremmo fatto partire.
L’anno scorso è stato il trentesimo anniversario di questa nerdissima enamel necklace sets pellicola ed è uscita l’edizione blu-ray commemorativa. Io, per non mancare di rispetto, me la sono comprata. ( shared from Chi non Corre è Perduto ) Read more »

Hellfire: a caccia di cattivi spaziali sul 16bit SEGA!

ImmaginePrincipale Hellfire

Avete un weekend libero? Desiderate mettere in ginocchio invasori spaziali? Il vostro controller con contatti ossidati è bisognoso d’azione frenetica? Il vostro fisioterapista ha raccomandato attività intensa per i vostri pollici? E soprattutto, avete 2-3 Mega Drive di scorta?  (Poi vi dirò il motivo..)
Se la risposta a tutte queste domande è “SI”, HELLFIRE è il gioco che fa per voi !

 

 

 

Read more »

STRANGELAND: il terrore arriva sull’ATARI 2600

SAM_4858

Ciao, sono CAPTAIN HOWDY, ti piacerebbe vivere una forte emozione questa sera? Ti aspetto alla mia festa per una serata che non dimenticherai mai!

CAPTAIN HOWDY è un sadico schizofrenico che, utilizzando una primordiale CHAT degli anni 90, invita delle giovani ragazze ha frequentare la sua abitazione per poi sacrificarle tramite giochi sadici e masochisti incentrati sulla sua mania per i piercing.

SAM_4858

Read more »

Bravimabasta: La meravigliosa alleanza Atari Lucasfilm

atari_lucas

Nel 1984, il primo gioco che vidi girare su un Atari 800XL fu “Behind Jaggi Lines!”. Il negoziante lo utilizzava come demo permanente per far vedere ai clienti le potenzialità della macchina. Io ne rimasi letteralmente estasiato e mentirei se dicessi che quel gioco non mi convinse a scegliere Atari piuttosto che Commodore.
In realtà quello che stavo osservando era il frutto di una collaborazione ai massimi livelli, fra l’eccellenza dei videogames e l’eccellenza degli effetti speciali. Era uno dei grandi giochi partoriti dalla joint-venture Atari Lucasfilm. Un matrimonio ludico che produsse due giochi innovativi che però rimasero unici nel loro genere. Sì, perchè Atari & Lucasfilm furono davvero bravi a collaborare, molto bravi, TROPPO. E quindi si sa come funzionano le cose in casa Atari, quando uno è bravo, è bravo…però BASTA. ( shared from Chi non Corre è Perduto )

Read more »

Alpha Mission II (SNK – 1991) – Recensione NeoGeo

AlphaIIFlyer

Il NeoGeo è riconosciuto come una piattaforma sulla quale hanno visto la luce alcune delle migliori saghe di picchiaduro della storia, e forse per questo, per l’enorme hype che tali titoli hanno generato nel pubblico a scapito di altri,  la “line-up” della macchina è generalmente considerata alquanto monotematica con pochi elementi di spicco in altri generi ludici. Ad un attento osservatore, invece, non sarà difficile rendersi conto che il parco titoli della macchina era invece piuttosto variegato soprattutto nel suo  primo periodo di vita. Alpha Mission II ne è un esempio lampante. Read more »

RGM a Toyssimi – Roma Novembre 2014

toyssimi

Ed eccomi qui, pronto a parlarvi di un evento che si è appena svolto e che riesce ad aprirmi il cuore facendomi tornare indietro nel tempo come nessun altro. Sto parlando della grande TOYSSIMI. Veniamo ai dettagli: toyssimi è la più grande fiera, mostra mercato inerente al mondo vintage toys and games della capitale. La manifestazione si svolge per l’appunto a Roma due volte l’anno, all’hotel quattro stelle Ergife sulla via Aurelia. Proprio perchè si parla di Retro come non mai, mi ci sono fiondato per poter scrivere due righe su questa magica esperienza che sicuramente farà gola ad ogni appassionato che si rispetti. Quindi se volete fare un viaggio indietro nel tempo, vi consiglio di proseguire questa lettura che troverete molto interessante.

Read more »

Haunted House – Le origini dell’orrore

hh

Al giorno d’oggi parlare di Horror games è diventato quasi riduttivo dato che la tecnologia sta portando i titoli di nuova generazione verso un realismo pauroso, nel vero senso della parola. Ovviamente è un bene per chi ama questo emozionante genere che sta conquistando una vasta fetta di mercato, ma visto che noi paliamo di passato, non dobbiamo assolutamente dimenticare le origini del famigerato concetto di Survival Horror. Quindi, uno come me che ama l’Horror in tutte le sue salse, può non parlare del capostipite di questo terrorizzante filone video ludico? Direi proprio di no, ecco perché sono tornato indietro di oltre trent’anni con la mia macchina del tempo per parlarvi del raccapricciante Haunted House per Atari 2600.

 

Read more »

DONKEY 2 KONG ARCADE PER INTELLIVISION

SAM_4833

DRRIIIIIN……suona il campanello di casa…….è il postino che consegna un pacco.

Con grande entusiasmo, apro il pacco eccitato come un bambino.

“Siiiiii!!!! È arrivato finalmente DONKEY 2 KONG ARCADE per INTELLIVISION!!”

Si stiamo parlando del famoso gioco in cui un buffo personaggio vestito da idraulico, deve scalare impalcature e saltare barili per salvare la sua bella, si proprio quello, stiamo parlando di DONKEY KONG.

Guardo la copertina e subito vengo colpito da un FLASHBACK.

Read more »

Lost Patrol – Sopravvivere in Vietnam secondo Ocean

Lost_Patrol_game

Giunge il 1990, una nuova decade si sta affacciando per il mondo del gaming per home computer. La Ocean noto publisher conosciuto negli anni 80 per le numerose trasposizioni cinematografiche, insieme agli sviluppatori di Shadow Development, propone sul mercato un titolo davvero molto interessante che sa mettere in evidenza un’innovazione ludica complessa e accattivante, e allo stesso tempo una realizzazione tecnica di altissimo livello.
In un Vietnam infuocato sopravvivere è tutto. Ecco a voi il mostro sacro Lost Patrol

Read more »